VETRINA LETTERARIA-L’APPARENZA NON È ESSENZA di ALICE SILVIA MORELLI

26

Alice Silvia Morelli con questa silloge comunica in modo piacevole, leggero e penetrante quel pensie­ro che scolpisce nella memoria l’amore. Farsi amare non è facile ma è importante per sentirsi vivi, mentre amare è tutto. Ciò che dà valore e piacere alla nostra vita altro non è che la capacità di “sentire”: la felicità è fatta di sensazioni e di forti sentimenti. La bellezza è di proprietà di chi sa amarla. Al sentimento si può dare qualsiasi appellativo ma solo uno ne è esplicativo: amare. Come scrive l’autrice, felice è solo colui che sa amare e amare non vuol significare essere savio ma, bensì, sinonimo di esclusiva volontà di amare. Platone recitava: «Noi eravamo anticamente uniti: il desiderio e lo struggimento di tornare uniti si chiama amore». L’amore altro non è se non la più formidabile e miste­riosa delle sinergie cosmiche