NUOVA REGOLA IN PREMIER: IL COVID CAMBIA LE REGOLE

5

Dopo il lungo lockdown che ha messo in ginocchio tutto il mondo si cerca di prevenire nuovi casi di Coronavirus, evitando gli assembramenti, utilizzando dispositivi di protezione, mantenendo la distanza di circa 1 metro dagli altri e  lavandosi spesso le mani. Ma nel calcio, che è un gioco di contatto, è impossibile garantire la distanza di sicurezza e ancora più impensabile è l’utilizzo della mascherina. La Football Association inglese ha aggiornato i direttori di gara, della Premier League e degli altri campionati, perché dalla prossima stagione dovranno sanzionare un nuovo tipo di fallo. Tossire contro un avversario provocherà l’espulsione da parte dell’arbitro poiché la tosse volontaria viene equiparata ad un’aggressione fisica ed è considerata un reato penale dal Crown Prosecution Service. Come sottolinea il Sun, un calciatore espulso per tosse volontaria in Inghilterra potrebbe andare incontro anche a un provvedimento da parte delle forze dell’ordine.