MOTO GP, FINALMENTE VIA LIBERA!!!

24

Dopo la ripartenza della Formula 1 il 5 luglio finalmente anche la Moto GP si prepara a riaccendere i motori. Il 19 luglio 2020 i nostri campioni saliranno in sella alle loro moto e partiranno alla conquista della vittoria sulla pista a Jerez de la Frontera. Tutti i componenti del paddock dovranno attenersi a misure di sicurezza fondamentali per l’andamento della stagione, al fine di limitare il rischio di contagio. Tre giorni prima dell’evento tutto il personale del paddock dovrà sottoporsi a tamponi e test sierologici, sarà necessario l’autoisolamento fino all’inizio dell’evento. Nel viaggio verso e nel circuito vige l’uso obbligatorio di dispositivi di protezione individuale, mascherine per tutti e quando possibile lavaggio delle mani. Ogni pilota avrà il suo team predefinito e non potranno mischiarsi con componenti della stessa squadra o di altre squadre, ovviamente sarà necessario seguire le linee guida del distanziamento sociale. Ogni giorno per tutti i presenti all’evento ci saranno le visite mediche e, qualora ci fosse qualcuno sospetto Covid,verrà inviato in un’area ristretta del centro medico per essere sottoposto ad ulteriori esami. Nel caso in cui iniziasse a serpeggiare il sospetto che il virus si sia diffuso tra diversi componenti del paddock tutti gli elementi sospettati saranno inviati in un ospedale locale e sottoposti ad ulteriori esami: test di funzionalità polmonare, di anticorpi e al tampone. Se il risultato sarà negativo la persona potrà tornare nel circuito e verrà curata dal personale del centro medico, altrimenti il soggetto verrà isolato in ospedale  n un hotel e posto sotto il controllo della direzione medica del Motomondiale. Aspettiamo con ansia la super domenica di sport con la moto GP alle 14, il Gran Premio d’Ungheria alle 15:10 e poi le partite di Serie A! Una domenica da sballo per gli amanti dello sport!