MATTIA AGNESE, FUORICLASSE DELLA SPORTIVITA’

3

Mattia Agnese, difensore diciassettenne dell’Ospedaletti, ha ricevuto il Premio Fifa Fair Play per aver salvato la vita ad un suo avversario della Cairese che aveva perso i sensi durante una partita del campionato Allievi. Mattia racconta così la vicenda:

“Ho visto che non respirava, l’ho messo subito in posizione di sicurezza e gli ho tirato fuori la lingua per evitare che soffocasse. Avevo imparato la procedura documentandomi su internet. Mi è sembrata la cosa più corretta da fare. Non sono un eroe. La mia vita non è cambiata, sono stato sempre lo stesso, faccio le stesse cose. È un’emozione incredibile ricevere questo premio: voglio ringraziare la mia famiglia e tutto l’Ospedaletti. Spero sia un esempio.”

Agnese è il primo italiano a

ricevere il premio dopo Paolo Di Canio, che il 16 dicembre del 2000, in un Everton-West Ham, con il portiere dei Toffees a terra bloccò il pallone con le mani fermando l’azione, quando poteva segnare a porta vuota.

Complimenti Mattia!!!