LE PUNIZIONI

15

‘In Gergo’, ultima rubrica di Fischio D’Inizio, ha come protagonista le Punizioni.

Attenzione! Non confondiamoci con il significato italiano di ‘castigo’, anche se una minima c’entra. Nel calcio e negli altri giochi di squadra il ‘calcio di punizione’ consiste nella ripresa del gioco, dopo che l’arbitro ha sanzionato un’irregolarità, con il possesso palla della squadra che ha subito il fallo. Esistono due tipi di punizioni:

  • Dirette: quando si sanzionano uno dei 10 falli del punto 12 del Regolamento del Gioco del Calcio. Su punizione diretta si può segnare gol alla squadra avversaria e, se dovesse verificarsi il fallo in area di rigore è assegnato il tiro dagli 11 metri, o calcio di rigore.
  • Indirette: quando con il pallone in gioco si commette uno degli 8 falli del punto 12, oppure in seguito ad un fuorigioco o a scorrettezze compiute prima dell’esecuzione di un penalty o a tocchi con le mani.

Il calcio moderno ci ha regalato dei gol meravigliosi su Punizione, come quello segnato da Messi nella sfida di Champions League contro il Liverpool (in foto).