Il punto sulla trentaduesima giornata della Serie A 2021-’22

32

La trentaduesima giornata del massimo campionato fa registrare il secondo 0-0 consecutivo del Milan capolista, fermato a Torino dai granata: il nulla di fatto dei rossoneri consente all’Inter (vittoriosa per 2-0 in casa con l’Hellas Verona) di portarsi a due lunghezze dai “cugini”, ma con una gara da recuperare (la trasferta di Bologna, in programma il 27 aprile).

I nerazzurri sono in seconda posizione in compagnia del Napoli, sorprendentemente (ma non troppo) battuto per 2-3 a Fuorigrotta da una bella Fiorentina che comincia a pensare (giustamente) alla qualificazione europea.

Tra le altre “grandi”, la Lazio batte per 4-1 a domicilio il Genoa, K.O. per 1-2 dell’Atalanta sul campo del Sassuolo e importanti affermazioni (ambedue per 2-1) di Roma e Juventus, rispettivamente in casa con la Salernitana e in quel di Cagliari.

In coda, “colpaccio” (2-1) dell’Udinese a Venezia, 0-0 nello scontro diretto Empoli-Spezia e sconfitta (0-2) della Sampdoria a Bologna: i tre punti consentono ai felsinei di “vedere” la salvezza, mentre i blucerchiati non possono ancora dirsi tranquilli.

Questa la classifica della Serie A dopo trentadue giornate: Milan 68 punti; Inter e Napoli 66; Juventus 62; Roma 57; Lazio 55; Fiorentina 53; Atalanta 51; Sassuolo 46; Hellas Verona 45; Torino 39; Bologna 37; Udinese 36; Empoli 33; Sampdoria 29; Cagliari 25; Venezia e Genoa 22; Salernitana 16 (Inter, Fiorentina, Atalanta, Torino, Bologna e Venezia una partita in meno; Udinese e Salernitana due partite in meno).

Giuseppe Livraghi