FERENC PUSKAS

0

La rubrica ‘El Diez’ di Agosto accoglie un pezzo da 90 della storia del calcio: Ferenc Puskás, uno tra i più prolifici marcatori mai esistiti. Ungherese, classe ’27, è stato uno tra le stelle del calcio del secondo dopoguerra, arrivando addirittura a vestire maglie prestigiose, come quella dell’Honvéd e del Real Madrid. Nel suo palmares spiccano 3 Coppe dei Campioni e un’Intercontinentale vinti da protagonista assoluto. In Ungheria è considerato un personaggio storico molto importante, tanto che nel 2002 il Népstadion di Budapest fu rinominato, in suo onore, stadio Ferenc Puskás. Da allenatore del Panathīnaïkos ha vinto due campionati e raggiunto la finale di Coppa Campioni nel 1971, persa contro l’Ajax di Rinus Michels. Dopo la sua scomparsa nel 2006, la FIFA ha istituito in sua memoria il Premio Puskàs, assegnato al gol più bello dell’anno.