DERBY DELLA MADONNINA

10

“O mia bela Madunina che te brillet de lontan,Tuta d′ora e piscinina, ti te dominet Milan”

Protagonista della rubrica ‘I Derby’ di Marzo è una tra le sfide più accese della storia del calcio: Inter-Milan. Detto anche ‘Derby della Madonnina’, dalla statua caratteristica della Madonna Assunta che spicca sul Duomo di Milano. Parlando di radici storiche,il tifo per l’Inter era emanazione della borghesia cittadina, a differenza di quello del Milan supportato a maggioranza dalle classi popolari. Per questo, i tifosi nerazzurri chiamavano quelli rossoneri casciavìt (cacciaviti),per indicare l’appartenenza alla classe operaia, i quali a loro volta apostrofavano i loro rivali baùscia, termine dialettale milanese che significa «sbruffone», essendo allora la tifoseria interista composta perlopiù dalle classi altolocate; il tifoso nerazzurro poteva permettersi di andare a San Siro in motoretta, i rossoneri potevano usare solo i mezzi pubblici. Questo divario tra le due tipologie di tifosi finirà negli anni 60’ in coincidenza con l’avvenuta riconfigurazione dell’assetto socio-economico dell’Italia e della realtà lombarda. A livello di palmarès si tratta di uno dei match di maggior prestigio nel panorama europeo e tra i più noti in quello mondiale. Le due squadre contendenti sono le sole formazioni europee di una stessa città a essersi laureate campioni continentali, avendo vinto la Coppa dei Campioni/UEFA Champions League, nonché campioni del mondo, avendo conquistato sia la Coppa Intercontinentale sia la successiva Coppa del mondo per club FIFA (un record, limitatamente all’Intercontinentale, condiviso con le squadre madrilene dell’Atlético Madrid e del Real Madrid).Il derby di Milano è stato inoltre assegnatario di trofei ufficiali in due occasioni, nella Coppa Italia 1976-1977 e nella Supercoppa italiana 2011, nonché l’unica stracittadina italiana a essersi disputata in competizioni europee, avendo caratterizzato due edizioni della UEFA Champions League, rispettivamente nelle stagioni 2002-2003 (semifinale) e 2004-2005 (quarto di finale). I numeri:

  • 230 derby giocati
  • 84 vittorie dell’Inter
  • 68 pareggi
  • 78 vittorie del Milan