Coppa di Svizzera: Lugano, l’avventura continua

30

Il Lugano continua la sua avventura in Coppa di Svizzera: aggiudicandosi per 4-3 la sfida esterna dei quarti di finale col Thun (sodalizio di Challenge League, cioè la divisione cadetta elvetica), i ticinesi conquistano l’accesso alle semifinali, in programma ad aprile.

Avanti per 2-0 dopo neppure un quarto d’ora grazie ai centri di Maren Haile-Selassie al 12’ e di Yuri Antonio Costa da Silva al 14’, le “V del Ceresio” subiscono la reazione dei locali, che si riportano in parità con le prodezze di Nicola Sutter (in goal al 32’) e Pius Dorn (al 50’). Nuovo allungo luganese coi guizzi di Jonathan Sabbatini (73’) e Sandi Lovric (81’): i padroni di casa si riportano sotto con un calcio di rigore trasformato da Alexander Gerndt all’84’, ma i bianconeri riescono a resistere nel concitato finale, conquistando un successo sofferto (forse troppo), ma senza dubbio meritato.

Il prossimo turno vedrà il Lugano opposto in Ticino al Lucerna (detentore del trofeo), mentre l’altra semifinale sarà Yverdon-San Gallo.

I luganesi hanno in bacheca tre edizioni della Coppa di Svizzera, relative alle annate 1930-’31, 1967-’68 e 1992-’93.

Giuseppe Livraghi