Calcio. Il Benito Stirpe toglie i veli e si presenta ai tifosi

37

Giovedì 28 settembre rimarrà scolpito a caratteri cubitali nella testa e nei cuori dei tifosi canarini, che dopo tanto aver aspettato varcheranno per la prima volta i cancelli di questo autentico gioiello architettonico, che diventerà la casa del Frosinone calcio.

Archiviato definitivamente il mitico Matusa, la città di Frosinone si appresta con questa inaugurazione a vivere un’altra era calcistica al passo con le più moderne strutture esistenti in Italia e in Europa. Il nuovo stadio sarà il vanto dei tifosi ma anche  di tutti i residenti della città capoluogo e della provincia.

L’impianto, uno dei più avveniristici in Italia, ultra moderno, tutti i posti seduti e soprattutto coperti, quindi sarà un vero piacere tifare per i propri beniamini. Inaugurazione prevista per giovedì 28 settembre dale ore 17.00, sul manto erboso sfileranno tutte le ditte costruttrici che hanno contribuito a realizzare lo stadio. Presenti le auotirtà locali e nazionali, prevista la presenza del ministro dello sport.

Seguiranno le esibizioni dell’Amaseno Harmony Band. Per la parte calcistica si affronteranno le formazioni del Frosinone serie B opposta alla formazione primavera. A seguire il concerto dei Soul System e a concludere i fuochi artificiali.

Biglietti a prezzi popolari, da 1 euro per gli abbonati a 5.00 e 10.00 euro per tutti gli altri settori.

Assolutamente da non perdere.

Commenti

commenti