ALEX ZANARDI: UN EROE SENZA SUPERPOTERI

12

Alessandro Zanardi, conosciuto come Alex, è un paraciclista e un pilota automobilistico. Nato nel 1966 a Bologna si appassiona al mondo dei motori, diventando un amante della Formula 1. Alex guida il suo primo kart a 14 anni, arrivando ad esordire in una gara nel 1980. Dopo qualche anno, Alex migliora la sua guida e si guadagna il soprannome “Parigino” per il grande controllo che ha del suo mezzo.Nel 1982 si iscrive al campionato nazionale nella categoria 100cc. Da lì inizia a gareggiare e a conquistarsi la stima e l’interesse del pubblico amante dei kart. Dal 1988 inizia la sua avventura nella F3 italiana; dopo 3 anni passa alla Formula 3000, per poi approdare nella Formula 1. Corre e gareggia in F1 dal ‘91 al ’95 per poi ritornarci nel ’99. Nel 2000 Zanardi si avvicina nuovamente del mondo della CART, a cui aveva partecipato dal ’96 al ’98. Purtroppo nel 2001 un grave incidente compromette la sua carriera alla guida delle auto. Zanardi perde il controllo della sua vettura, andandosi inevitabilmente a scontrare contro l’auto di Alex Tagliani. Il violentissimo impatto spezza in due la Reynard Honda di Zanardi, che rischia di morire dissanguato in seguito all’istantanea amputazione di entrambi gli arti inferiori. Portato in elicottero all’ospedale di Berlino, i medici rimuovono chirurgicamente il ginocchio destro e lasciano per quattro giorni Alex in coma farmacologico. Dopo ben sei settimane di ricovero Zanardi lascia l’ospedale e inizia la riabilitazione con il medico del motomondiale Claudio Costa. Nel dicembre dello stesso anno Zanardi si reca alla premiazione dei Caschi D’Oro, dove si alza dalla sedia a rotelle lasciando tutti i presenti senza parole. Nel 2002 Zanardi torna a correre fino al 2019, ottenendo la prima vittoria nel 2005. Nel 2007 inizia la sua avventura nel paraciclismo, riuscendo a raggiungere ottimi risultati. Dal 19 giugno 2020, però, Alex Zanardi è ricoverato in seguito ad un incidente durante una staffetta di beneficenza in handbike. Dopo aver perso il controllo del mezzo, Zanardi si scontra con un camion e viene subito trasportato allIospedale di Siena, le sue condizioni rimangono gravi e la prognosi è riservata. Alex è un supereroe che ha combattuto, come Batman e Spiderman nei fumetti, contro le sfide che la vita gli ha proposto. Ha trasformato la sua carriera dopo il primo incidente, riuscendo ad andare avanti senza piangersi addosso. La seconda sfida che sta affrontando è ancora in corso, ma Alex non è un tipo che perde. L’affetto della moglie, del figlio e di tutto il mondo dello sport aiuteranno Zanardi a vincere questa prova e a riprendere in mano la sua vita.