PILLOLA DI SPORT di Max Marzilli

5

PILLOLA DI SPORT
I CIOCIARI NELLO SPORT, EDMONDO DELLA VALLE DA ARCE

Iniziamo da oggi un percorso nelle pillole di sport che ci farà conoscere conterranei che hanno dato lustro alla nostra provincia. Il primo protagonista è il calciatore Edmondo della Valle, nato ad Arce in provincia di Frosinone. Dopo essere emigrato giovanissimo in Argentina con la famiglia, rientro’ in Italia poichè aveva probabilmente trovato lavoro presso le Officine Viani e Silvestri di Milano che avevano anche un Gruppo Sportivo con una squadra di calcio, dove verosimilmente iniziò anche a giocare. Passato al Foggia, vi rimase per tre stagioni, dal 1925 al 1928 ma, dopo aver contribuito alla promozione in prima divisione della squadra pugliese ed essersi assestato nel ruolo di mediano, passò alla Juventus.
In bianconero Della Valle esordì alla 2ª giornata del campionato 1928/29 contro la Fiorentina nel corso di una partita vinta largamente (11-0 il 7 ottobre 1928) dalla Juventus. Nel corso della stagione venne utilizzato nove volte e mise a segno un gol. Rimase in bianconero anche nella stagione successiva (1929/30, la prima della Serie A, torneo a girone unico) giocando sei volte e segnando un altro gol (con cui firmò il temporaneo pareggio in occasione della vittoria in rimonta per 2-1 contro l’Ambrosiana). Ma non ci sarà più posto per lui nella stagione successiva quando Carlo Carcano allestirà la squadra che vincerà i cinque scudetti consecutivi.
Dalla Juventus Della Valle passò al Bari, in Serie B, contribuendo con 24 presenze alla promozione in Serie A dei pugliesi. Dalla Puglia passò in Liguria, dove lo tesserò l’Andrea Doria e con cui disputò un campionato di 1ª divisione prima di passare il confine e sistemarsi in Costa Azzurra, all’OGC Nice, dove in due stagioni nel massimo campionato francese, collezionò 15 presenze. Tornò in Italia per disputare un ultimo torneo professionistico nella Sanremese da centromediano metodista – dove venne apprezzato per le sue notevoli doti caratteriali – prima di chiudere definitivamente a livello dilettantistico con la Coriglianese.
A Sanremo si sposò prima di trasferirsi a Torino dove mori il 30 settembre 1976.

Nato: Arce (Frosinone), 16.11.1904

Ruolo: centrocampista
Stagioni: 2. 1928-1929, 1929-1930
Presenze: 13
Reti: 4

Presenze e Reti:
1928-29 – Campionato 7 (3)
1929-30 – Campionato 6 (1)

Altre squadre: Foggia (1925-28), Bari (1930-31), Andrea Doria (1931-32), Nizza (1932-34), Sanremese (1934-35), Coriglianese (1935-36 ).

Max Marzilli