Obesity Day, dati allarmanti in tutto il mondo Italia compresa.

20

 

Bambini e adolescenti sovrappeso nel mondo cresciuti di dieci volte negli ultimi 40 anni. Lo dice uno studio dell’Imperial College di Londra e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità

Il numero di bambini e adolescenti obesi nel mondo è cresciuto di dieci volte negli ultimi 40 anni. I dati, pubblicati su The Lancet, rivelano che si è passati da 5 milioni di obesi nel 1975 a 50 milioni nel 2016, da 6 milioni di maschi obesi a 74 milioni. In totale, 40 anni fa i bimbi e gli adolescenti  erano 11 milioni, oggi sono 124 milioni. E a questi vanno aggiunti i 213 milioni in sovrappeso. Dati allarmanti che, se questo  dovesse continuare, potrebbero perfino peggiorare: nel 2022 i giovani obesi potrebbero superare i loro coetanei sottopeso.

In alcune isole della Polinesia, i tassi di obesità in bambini e adolescenti sono i più alti (oltre il 30% di questi soggetti). Sono, invece, del 20% o maggiori in Usa e in alcuni Paesi del Medio Oriente e del Nord Africa e dei Caraibi.

E in Italia? – Secondo i dati elaborati dall’Osservatorio Nazionale sulla salute nelle regioni italiane nel 2015, il 45,1%  dei soggetti adulti della popolazione italiana è in eccesso di peso, di questi il 9,8% risulta obeso.

I giovani sottopeso sono ancora molto numerosi, soprattutto nei Paesi poveri: si stima che nel 2016 fossero 75 milioni di bambine e 117 milioni di bambini.

 

Commenti

commenti