Museo della Media Valle del Liri

0

Nel palazzo trecentesco dell’ex Convento dei Minori Conventuali ha sede il Museo Civico. Il palazzo è stato ristrutturato e ampliato nel Settecento. Un carteggio intercorso tra il 1875 e il 1900 tra il direttore generale degli scavi e dei musei di antichità, l’ispettore degli scavi e dei monumenti e il Comune di Sora, testimonia il volere di tutelare i materiali lapidei sparsi sul territorio. Nel 1979 fu istituito il Museo della Media Valle del Liri, aperto al pubblico ufficialmente il 20 Aprile 2005, con la prima sala contenente reperti archeologici di epoca romana. Successivamente sono state inaugurate nel 2010 altre sale che completarono il percorso espositivo riguardante il territorio. Il museo, seguendo un ordine cronologico, tematico e topografico, espone ed illustra la storia riguardante la città e il territorio circostante. I reperti vanno dalla preistoria, all’epoca volsca e alla romanizzazione. Il repertorio è costituito principalmente da oggetti rinvenuti da scavi nell’area del tempio romano inglobato nella cattedrale di Santa Maria Assunta. Di rilevante importanza sono anche documenti epigrafici e resti di monumenti funerari con i rispettivi abbellimenti. Il repertorio continua fino ad arrivare all’epoca medievale e moderna, fino a parlare della nascita e dello sviluppo delle cartiere.