Le cinque fasi dell’amore

12

Dopo 40 anni di esperienza come consulente matrimoniale e familiare, lo psicoterapeuta Jed Diamond afferma di aver scoperto cosa rende un rapporto reale e durature. Ecco le cinque fasi dell’Amore:

1. Innamorarsi
2. Diventare una coppia
3. Disillusione
4. Creazione di un amore reale e duraturo
5. Uso del potere di entrambi per cambiare il mondo

Prima fase: INNAMORARSI

Questo stadio è meraviglioso dice lo psicoterapeuta, perché siamo inondati di ormoni come la dopamina, l’ossitocina, la serotonina, il testosterone e l’estrogeno. È anche un momento in cui proiettiamo tutte le nostre speranze e i nostri sogni sull’altra persona. Crediamo che tutte le promesse che i nostri rapporti precedenti non sono riuscite a realizzare verranno finalmente soddisfatte. “Siamo certi che rimarremo innamorati per sempre”, dichiara l’esperto.

Seconda fase: DIVENTARE UNA COPPIA

Ecco il passo successivo, in cui l’amore si approfondisce e si sviluppa e i due si uniscono come coppia. Vanno a vivere insieme ed è un momento di unione e allegria. “Impariamo quello che piace all’altra persona ed espandiamo la nostra vita individuale per iniziare a sviluppare una vita ‘a due’”. Ci sentiamo più legati alla persona amata, sicuri e protetti. Spesso pensiamo che sia il livello massimo dell’amore e speriamo che continui così per sempre.

Terza fase: DISILLUSIONE

È lo stadio che può definire la fine o il rafforzamento di un rapporto. È il periodo in cui ci sono piccole cose che cominciano a infastidirci. Ci sentiamo meno amati e meno curati. A volte ci sentiamo addirittura prigionieri, siamo più irritabili e irritati o feriti. “Le insoddisfazioni si accumulano”. È il momento di mettere in discussione i sentimenti e di interrogarsi sull’indebolimento della relazione: dove sono andati la persona o l’amore che provavamo una volta? Il lato positivo della terza fase è che il calore di quell’inferno brucia molte delle nostre illusioni su noi stessi e sul nostro partner. Abbiamo l’opportunità di diventare più amorevoli e di apprezzare la persona con cui stiamo e non le proiezioni sull’altro come nostro ‘compagno ideale’”.

Quarta fase: CREAZIONE DI UN AMORE REALE E DURATURO

Dopo aver superato quel momento di prova i due imparano ad essere alleati aiutandosi a comprendere e a curare le loro ferite. L’altro non è la persona che si è sempre sognata ma qualcuno che è capace di amarci per quello che siamo. “Non c’è niente che dia più soddisfazione che stare un partner che ci vede e ci ama per quello che siamo. Capisce che il nostro comportamento negativo non è perché siamo cattivi o senza amore ma perché siamo stati feriti in passato e il passato vive ancora in noi. Man mano che capiamo meglio e accettiamo il nostro partner, possiamo imparare ad amare noi stessi in modo sempre più profondo”.

Quinta fase: USO DEL POTERE DI ENTRAMBI PER CAMBIARE IL MONDO

È lo stadio in cui le differenze e i dubbi sono stati superati, la fiducia e il cameratismo sono così rafforzati che i due riescono a fare la differenza nel mondo partendo dal loro amore reale e duraturo. “Se possiamo imparare a superare le nostre differenze e a trovare un amore reale e duraturo nei nostri rapporti, forse potremo lavorare insieme per trovare un amore reale e duraturo nel mondo”. È un’opportunità per usare insieme il “potere dei due” per guidare un proposito di vita in comune.

Commenti

commenti