LA VITA CHIUSA IN CASA

17

Non riuscivo a realizzare ciò che intorno a me stava succedendo, mi ritrovai  d’improvviso in un buio, sentivo soffocarmi.

Pensando che mi mancava ciò c’era fuori considerando la mia vita chiusa in casa e ne percepivo solo i lati negativi.

Non realizzando, invece, la bellezza dello stare a casa…  d’improvviso mi accorsi di quanto fosse bello osservare h24 i miei genitori, si proprio loro… la vita è cosi frenetica che non ti da la possibilità di assaporarli al massimo.

Quel giorno mia madre stava preparando la pasta fatta in casa,la sua specialità, con un ottimo sugo mentre io preparavo la crostata ai frutti di bosco per mio padre il solito golosone.

Quanto amore inconsapevolmente stavamo dedicando a noi stessi, quanto era bello stare con lì.

Io  non ti posso portarvi  in nessun posto oggi ma non c’è posto più bello che stare qui con voi.

Ho bisogno di voi come l’aria, la terra, il sole ed il cielo. Dei profumi di casa. Quei profumi che ti restano dentro.

Tutto ciò che oggi ci viene negato e tutto ciò che perdiamo ma resta un piccolo spiraglio, la speranza.

Vivi nella sua luce, scopri la vita, i nuovi profumi, scopri l’amore… L’amore di casa e fallo conoscere a chi ancora è fermo in quel buio.

Speaker Filomena Mazza