La Grande Napoli, all’Università di Salerno.

27

 

Un altro incontro interessantissimo si è tenuto ieri all’Università di Salerno, magistralmente organizzato da DLiveMedia, sotto la direzione artistica del Professor Roberto Vargiu. Massimiliano Gallo, ha incantato quanti erano presenti all’ Aula delle Lauree con la sua passione, la sua professionalità, i suoi aneddoti legati alle esperienze professionale. Oltre 30 film, teatro, televisione, una carriera inarrestabile, quella dell’attore napoletano, che ha fatto della gavetta e dello studio, il fulcro della sua vita. Figlio d’Arte, una condizione che gli ha insegnato che, per raggiungere risultati, l’unica condizione è l’impegno, ove c’è una base di talento, un’ instancabile dedizione a ciò che si fa. Il suo amore per i ruoli “impegnati”, ma anche il piacere di interpretare personaggi divertenti e il riconosciuto, raro merito di riuscire ugualmente convincente in entrambe le situazioni. Un incontro coinvolgente a tal punto che c’è stata una interazione con il pubblico su più temi : il Sud, il valore del sacrificio, la bellezza del lavoro dell’attore e, soprattutto, la figura dell’ Artista napoletano, che viene spesso imprigionato nello stereotipo pizza e mandolino, dal quale Massimiliano si tiene orgogliosamente lontano. Attualmente su Sky con un film, pronto ad uscire con una nuova serie, Massimiliano Gallo si prepara ad un impegno prestigiosissimo: Pinocchio di Garrone, e siamo sicuri che sarà un altro successo da incasellare con tutti gli altri. Presto con noi on air a “Ritorno al Futuro” di Claudio e Diana solo su Italy Web Radio. Ph Luigi Caccavale

 

Commenti

commenti