ANIMALI DOMESTICI

16

Animali domestici, sono quelli da compagnia, quelli con cui condividere momenti quotidiani, tra le mura di casa e non. Gli animali domestici sono quelli che ci stanno vicino solo a questo fine, la compagnia, ciascuno a suo modo.

Avere un animale domestico si ok,  ma bisogna partire dal presupposto che se si prende e’ un impegno e fa poi parte della famiglia e bisogna trattarlo come tale ,non sono dei peluche che si butta quando non piace piu’.

I più diffusi animali domestici sono senza dubbio cani e gatti, in generale i mammiferi, seguiti da uccelli e pesci. Questi ultimi sono molto numerosi perché abbastanza semplici da tenere e inseribili in ambienti e in agende in cui per un quadrupede peloso non c’è spazio, però sono animali domestici che presuppongono l’acquisto di attrezzature specifiche non del tutto a basso costo.

Oltre ai pesci, sempre tra gli animali domestici impegnativi, troviamo rettili, alcuni tipi di anfibi e, più raramente, anche artropodi come ragni e scorpioni.  Le principali specie di animali domestici tra i mammiferi sono cani, gatti, roditori, inclusi criceti, cavie, topi, gerbilli, cincillà, degu, scoiattoli, ratti e cani della prateria. E poi conigli, cavalli, donnole, furetti, alpaca, maialini e scimmie.

Animali domestici per bambini

Tutti concordano con il fatto che gli animali domestici siano sia positivi e formativi per i bambini: aumentano l’autostima, insegnano rispetto, impegno, responsabilità e fanno vincere la diffidenza verso la diversità. E’ importante però far capire al bambino, prima che abbia in casa animali domestici, che sono esseri viventi e non giocattoli.

Commenti

commenti