BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE BASKET CASSINO VITTORIA PAZZESCA CONTRO SCAURI

4

BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE BASKET CASSINO VITTORIA PAZZESCA CONTRO SCAURI

Basket Cassino Vs Fortitudo Scauri 66-62

Parziali : 15-14,16-19, 19-17, 16-12

Basket Cassino: Delicato, Bullock 20, Yabre 8, Rinaldi 7, Pagano, Fionda, Buzzacconi, Niccolai 10, Migliaccio, Ceccarelli 17, Lena, Pignatelli 3,

Coach Nardone

Fortitudo Scauri

Nardi 13, Venturo, Di Clemente, Richotti, Policari 13, Davidov, Pekovic 3, Lepore, Odone, Sanchez 31, Rizzi 2, Garofalo.

Coach Fabbri

Spettacolo per cuori forti, quello messo in scena dai ragazzi di coach Nardone, che dopo una partita giocata punto a punto riescono a battere la Fortitudo Scauri, scesa a Cassino, per riscattarsi della sconfitta del girone d’andata. Nonostante la partita perfetta di Sanchez 31 punti per lui, Cassino supportata da una pubblico eccezionale e da una grande prestazione di squadra riesce a rimanere concentrata fino alla fine rimontando anche uno svantaggio di 9 punti. Artefici tra gli altri di questo successo Bullock 20 per lui, Ceccarelli 17 e due triple consecutive che hanno ricucito lo svantaggio e di tutti i componenti del roster, compresi i ragazzi, che come promesso dal coach hanno avuto spazio, Fionda, Buzzacconi e Pignatelli 3 punti per lui.

Partita dai mille significati vista l’amicizia tra le due società, seduto nella zona ospitalità Massimo Ranieri fratello dell’indimenticabile Gigi rimasto nel cuore delle due storiche formazioni, entrambi i coach devono rinunciare ai due capitani, Matteo Pagano per Cassino e Dante Richotti per Scauri, rimasti in panca senza giocare per non far mancare il loro sostegno ai propri compagni. Cassino al pronti e via sbaglia i primi possessi, Scauri non ne approfitta da subito, ci vuole un Sanchez ispirato per dare il primo vantaggio di 4, 5/9 dopo 5 minuti di gioco. Nardone capisce il momento richiama i suoi a metterci più determinazione e Cassino con Bullock ricuciono lo strappo pareggiando 9 a 9 con ancora 3 minuti da giocare. Nardi infila dalla lunga distanza ma è ancora l’americano di Cassino sulla sirena a regalare il primo vantaggio per i padroni di casa, 15-14. Secondo parziale che si apre con la tripla di Rinaldi ma sono le giocate di Sanchez e Pekovic due triple in successione che portano Scauri a tornare in vantaggio alla seconda sirena, 31-33.

Terzo parziale con Scauri che prova a fare la voce grossa, Sanchez già a referto con oltre 20 punti viene supportato da Policari che segna con facilità, gli ospiti toccano il massimo vantaggio +9, Cassino sbanda ma ricorre alla classe e al cuore dei sui giocatori, Niccolai segna due volte in pochi minuti ma è Ceccarelli che fa impazzire il pubblico di casa con due triple consecutive che fissano il punteggio sul 50 pari ancora con 10 minuti da giocare.

Ultimo parziale con le due formazioni testa a testa, dopo il canestro di Nardi che si infila nella difesa dei locali e gonfia la retina ci vuole tutta l’abilità tecnica tattica di Bullock che va a referto due volte e riporta avanti Cassino 54/52. Da qui ogni giocata diventa decisiva, si fa male Policari costretto per un paio di minuti a rimanere in panca, sale l’agonismo e fioccano i time-out di entrambi i coach per trovare le alchimie per vincere la gara. Altalena di punteggio con Sanchez che ricuce sempre per i suoi, alla fine 31 punti per lui. A 50 secondi dalla fine sul punteggio di 63-62 errore in palleggio per Scauri, Cassino prova ad amministrare ancora Bullock magistrale che segna da due e subisce fallo fissando il punteggio sul 66-62 per i padroni di casa che cancellano la brutta sconfitta di Ostia e mantengono la testa del girone. Un plauso ai ragazzi del presidente Pagano che nonostante le assenze conclamate mettono il cuore sul parquet vincendo una partita fondamentale per il proseguo di questo torneo. Coach Nardone visibilmente provato va pubblicamente elogiato perché ha costruito un gruppo incredibilmente solido che nonostante tutte le difficoltà continua nel suo splendido cammino. Bravi tutti.

Max Marzilli

Responsabile Marketing & Comunicazione