15

“Colpo di scena” al Giffoni Teatro. In Sala Truffat, presso la Cittadella del Cinema di Giffoni, gremita di persone, è andato in scena il thriller “Colpo di scena” di Carlo Buccirosso, che ha raccolto un grandissimo riscontro. In un classico commissariato di provincia, il vice questore Eduardo Piscitelli, conduce da sempre il proprio lavoro nel rispetto del più integerrimo rigore. Nel suo ufficio, una serie di collaboratori, dall’inossidabile ispettore Murolo, ai giovani agenti rampanti Varriale, Di Lauro e Farina, alla rassicurante sovrintendente Signorelli, a difesa del cittadino, per il quale il vice questore si vedrà costretto all’inevitabile sacrificio di capro espiatorio, tale Michele Donnarumma, vittima predestinata, che sconvolgerà la salda religione di Piscitelli. Solo allora, il paladino Eduardo per la prima volta nella sua vita, cercherà conforto nel tepore degli affetti familiari, trovando così rifugio tra le mura sicure della propria casa di montagna, dove ad attenderlo ci saranno suo padre ex colonnello dell’esercito affetto da Alzheimer, la dottoressa Cuccurullo sua neurologa di fiducia, e Gina bisbetica badante rumena, che con amorevole follia proverà a nascondere strenuamente una verità segregata da anni nel suo cuore… E come nella più classica sceneggiatura thriller, anche i saldi ed integerrimi comandamenti del vice questore Piscitelli vacilleranno di fronte all’imprevedibile colpo di scena finale. (Carlo Buccirosso) Un’ altra bellissima rappresentazione, portata al Giffoni Teatro, dall’omonima associazione, presieduta da Mimma Cafaro, che chiuderà la stagione teatrale con “Figlie di Eva”, con Vittoria Belvedere, Mariagrazia Cucinotta e Michela Andreozzi. Ph Giuseppe Acanfora

 

Commenti

commenti