MANHATTAN

                MANHATTAN
Manhattan è il quartiere più famoso ed esclusivo di New York. L’isola di Manhattan è la zona dove si trova la maggior parte della storia di New York City ed è situata tra il fiume Hudson, l’Harlem River e l’East River, con questi ultimi che separano il distretto dal Bronx e dal Queens. Manhattan si distende per 20 chilometri in lunghezza e fra 3 e 4 chilometri in larghezza, racchiudendo dodici circoscrizioni e diversi quartieri.

Le attrazioni che potete trovare a Manhattan sono certamente in maggior numero rispetto a quante ne possiate trovare in tutti gli altri distretti, anch’essi in grado di affascinare i turisti con particolari differenti rispetto al resto di New York. Lo stesso discorso non vale, tuttavia, per la popolazione, pari ad “appena” 1,6 milioni di persone rispetto agli 8 milioni di residenti a New York.

 Le attrazioni più importanti
Il fattore principale di Manhattan, in grado di stupire i turisti europei e non solo, è la presenza di grattacieli lungo tutto il territorio, che vi faranno girare per la città con la testa all’insù. A seguito dell’attacco alle torri gemelle dell’11 settembre 2001, capace di distruggere i due grattacieli più alti dell’intera New York, questo tipo di primato spetta ora al One World Trade Center (quarto al mondo in ordine di altezza, con i suoi 541 metri e 104 piani), costruito nel 2012 proprio nello stesso punto delle Twin Towers. Altrettanto importanti sono l’Empire State Building, la Bank Of America Tower e il Chrysler Building.

Passando ai luoghi più significativi di Manhattan, non potete lasciarvi scappare una gita di una giornata a Central Park, parco naturale dalla superficie di ben 341 ettari, dove gli abitanti di New York passano il loro tempo libero tra jogging, passeggiate, giri in bicicletta, partite a tennis (è presente un circolo con decine di campi), baseball e non solo. E se gli amanti della natura avranno cibo per i loro denti tra Central Park e l’American Museum of Natural History, gli appassionati di economia non potranno rinunciare alla visita di Wall Street, mentre per gli sportivi c’è il Madison Square Garden e per gli amanti del teatro l’affascinante avenue di Broadway.

Durante le vostre serate americane a Manhattan, dovrete assolutamente visitare Times Square, piazza principale della città che vi incanterà per le insegne luminose in tipico stile USA. Durante il giorno, invece, i luoghi da segnare in rosso sulla cartina sono il ponte di Brooklyn, il Lincoln Center, la gita a Liberty Island per ammirare da vicino la Statua della Libertà e un giro per i più caratteristici quartieri di Manhattan quali China Town, Little Italy, SoHo, Harlem e Midtown

Emma, Giulia, Lucia, Matteo