Musica:Lucio Battisti con Master torna per gli amanti delle sue canzoni, ma il suo patrimonio musicale è a rischio.

17

Si intitola “29 settembre” uno dei brani più celebri firmati dalla coppia Battisti-Mogol e portato al successo dall’Equipe 84. E mentre il brano, uscito nel 1967, compie 50 anni, proprio il 29 settembre è stato scelto  per pubblicare “Masters”, una raccolta che vede 60 brani tra i più famosi del cantautore romano, tirati a lucido grazie a un prezioso lavoro di restauro a partire dai nastri originali.

Un cofanetto che intende celebrare il Lucio Battisti musicista, compositore e interprete, ma anche quello meno noto, ovvero il cultore del suono, l’arrangiatore e l’architetto delle produzioni. Nell’arco dei 60 brani  4cd o 8 lp, con booklet ricchi di foto e testimonianze.

Il recupero dei master fa riemergere anche la questione degli inediti, il figlio dell’artista, Luca Battisti, è pronto a difendere brani come “Emozioni”, “Mi ritorni in mente”, “Acqua azzurra, acqua chiara”, che rischiano di finire all’asta entro l’anno dopo che la Edizioni Musicali Acqua Azzurra, detentrice del catalogo del cantautore, è stata messa in liquidazione. Luca Battisti ha diffidato i liquidatori ad astenersi dal disporre in favore di chiunque del catalogo.

Il catalogo editoriale della Edizioni Musicali Acqua Azzurra S.r.l. fa gola a molti. Come hanno fatto sapere i legali di Luca Battisti in una nota, in questi mesi le principali publishing operanti sul mercato italiano si sono già fatte avanti nel tentativo di accaparrarsi uno dei cataloghi editoriali più preziosi in circolazione, facendo pervenire ai liquidatori delle manifestazioni di interesse all’acquisto delle opere musicali di Lucio Battisti.

In caso di accoglimento della domanda giudiziale di Luca Battisti di risoluzione dei contratti di edizione musicale sottoscritti da Mogol e Lucio Battisti per inadempimento della Edizioni Musicali Acqua Azzurra S.r.l., “la gestione delle opere musicali del cantautore tornerebbe saldamente nelle mani dei suoi eredi”.

Commenti

commenti