JASON MIKEH

8

“La musica è l’arte che è più vicina alle lacrime e alla memoria” (Oscar Wilde)

Quanto è difficile rinunciare ad un sogno, abbandonarlo a causa di forze maggiori che ti impediscono di proseguire verso la meta. Ci si sente vuoti, spenti, senza più un obiettivo. E’ qui che entra in gioco la musica, che con il suo potere curativo richiude quella ferita e la rende meno dolorosa. E’ il caso di Michele, in arte Jason Mikeh, che dopo aver abbandonato il sogno di calciatore, si è buttato anima e corpo nella musica, raggiungendo risultati notevoli e con tante ambizioni per il futuro. La sua produzione tratta principalmente di amore ed è l’immagine fedele del mood in cui si trova. Ai giovani, Jason Mikeh ha consigliato di volare in alto, di credere ai propri sogni e di non smettere mai di inseguirli.