Il sound barese oltre la Via del Blues vi sono i Flowers gruppo longevo

9

«La musica permette di farci sentire ancora giovani: se non ci fosse lei ci saremmo già “seduti” come dei normali pensionati». Sono queste le parole dei Flowers  band barese che contende ai coetanei della via del Blues il primato di gruppo più longevo di Bari.

La band si è formata  nel 1966 da Donato Catacchio  e Ciro Neglia, poi  si sono uniti con  noi Ninni, Boris e Nico Salvemini, quest’ultimo sostituito 7 anni fa da Luciano, perché trasferitosi in Irlanda. Il “fiore” Boris lo hanno conosciuto e “reclutato” in un locale, dopo aver ascoltato la sua interpretazione di “Inside-Looking Out” degli Animals. E da circa 54 anni che  suonano  il loro rock blues, proponendo il sound  classico intramontabile degli anni 60 e 70.  Io li ho incontrati un lunedi’ nella loro saletta  prova dove si esercitano  e tra un brano  degli stone  e uno degli Spencer Davis , mi son fatto raccontare la loro storia.

Il gruppo come ho gia’ detto  è costituito da : il 75enne Donato Catacchio (basso elettrico), il 70enne Ciro Neglia (batteria), il 70enne Liborio “Boris” Martorana (voce), il 67enne Ninni Pirris (chitarra) e il 64enne Luciano Neglia (chitarra). Il nome della band viene dall’ispirazione dal “flower power”, espressione tipica del movimento alternativo hippie degli   anni 60 per definire un’ideologia pacifista e non violenta. Inoltre in quegli anni i Rolling Stones pubblicarono il loro album “Flowers”, da cui abbiamo preso non solo il nome ma anche la grafica della copertina per realizzare il nostro logo. Loro non hanno mai inciso dischi ma hanno fatto vari concerti per puglia.

 

foto e notizie supplementari recuperate dal giornale on line bari inedita