TEATRO MASSIMO RANIERI IN SCENA A FROSINONE IL 2 APRILE con SOGNO O SON DESTO….IN VIAGGIO

6

Uno straordinario Massimo Ranieri è padrone della scena, in un recital dal gusto scanzonato, scherzoso, ironico e provocatorio come il titolo che lo presenta: Sogno e son desto….in viaggio
Mancano il corpo da ballo, le pagliette e i lustrini ammirati nel precedente spettacolo di successo dell’artista Canto  perché non so nuotare… da 40 anni..

L’impianto del nuovo recital è più semplice, intimista, Ranieri è un vero e proprio cantante raccont-attore; interpreta molteplici brani d’autore con assoluta personalità. Propone una carrellata di canzoni d’autore che spaziano da Io vivrò senza te di Lucio Battisti, a Lo shampoo di Giorgio Gaber, da Don Raffaè di Fabrizio De Andrè e Roberto Murolo a E allora, da Vedrai vedrai di Luigi Tenco a La stagione dell’amore di Franco Battiato.

Non mancano ovviamente canzoni della tradizione napoletana come O sapunariello di Raffaele Viviani, Era de maggioO’ zappatore di Mario Merola, I’ so’ pazz’ di Pino Daniele. Il cantante appare visibilmente emozionato dal grande affetto dimostratogli dal pubblico con lunghi e calorosi applausi.

Ma attenzione non è solo un concerto quello proposto. C’è una dimensione scenica e, ai tantissimi brani si alternano anche letture di poesie e passi di libri (tra gli autori letti: Palazzeschi, Merini, Collodi). La musica e le parole narrano storie di coraggio, d’amore e di dignità. Il coraggio non degli eroi ma degli antieroi, degli umili, dei vinti. Alle storie di vita si intrecciano anche aneddoti personali offrendo tanti spunti di riflessione.

Lo spettacolo in definitiva è un inno incoraggiante alla vita.