Sicurezza e Riso

21

Il terzo episodio di Polvere di Speck ha un’impronta diversa, più sobria e didattica del solito. Per scoprire la ricetta del riso fritto ai gamberi dovete restare sintonizzati su Italy Web Radio, perché ci sarà nei prossimi giorni uno spazio completamente dedicato alle ricette. La puntata andata in onda sabato 12 ottobre 2019 alle ore 11:00 ha dato spazio a un argomento piuttosto importante, cioè quello della sicurezza alimentare.

 

Non ci siamo soffermati sulle varie normative e leggi, bensì abbiamo cercato di informare gli ascoltatori e discusso di questo argomento molto importante, sotto un punto di vista domestico e casalingo. La nostra è stata una visione pratica degli usi e delle abitudini da adottare e tenere mentre si è davanti ai fornelli della nostra cucina.

L’introduzione di carattere generale ha messo in luce quali sono le normative vigenti in materia di sicurezza alimentare e preannunciato che ci saranno puntate dedicate a questa materia, in maniera più specifica, con l’intervento di alcuni esperti del settore, ma non ci siamo intrufolati in contesti lavorativi quali ristorazione ecc. bensì siamo rimasti davanti i nostri fornelli.

 

Per il resto ci siamo orientati in un  contesto domestico dell’argomento, mettendo in luce alcuni punti chiave della sicurezza alimentare ” Casalinga” se così possiamo definirla.

Abbiamo analizzato alcuni dei punti chiavi quali: il controllo dell’etichettatura dei prodotti che acquistiamo, la conservazione, la pulizia e la cottura, donando ad ogni punto analizzato uno spazio di discussione utile, basato su informazione e consigli.

 

Non dimentichiamo il ruolo chiave del consumatore e del detto ” siamo quello che mangiamo” e soprattutto non dimentichiamo di affidarci soltanto ai siti istituzionali per leggere informazioni utili e veritiere, evitando fake news.

In attesa delle prossime puntate questa polvere di speck, continua a scappare.Per ora non ha una identità, per questo dovete restare collegati ogni sabato mattina alle ore 11:00 con polvere di speck, magari sarete proprio voi a trovarla.

 

Valerio Caliciotti

Commenti

commenti