Come rientrare al ritmo quotidiano dopo le vacanze

1

Non facciamoci sommergere subito dai ritmi e dal lavoro

Facciamo in modo che il rientro al lavoro non sia traumatico.

Giochiamo d’anticipo, nel vero senso della parola: puntiamo la sveglia prima e concediamoci una colazione come in vacanza.

Non facciamo diete troppo drastiche, concediamoci ancora qualcosa di stimolante al palato.

Anche la frutta secca aiuta l’umore e combatte stress e stanchezza, le mandorle contengono magnesio e vanno benissimo.

Ci si puo’ aiutare progettando la prossima vacanza, cominciando a pensare dove andare.

Il rientro a scuola e al lavoro e sempre pesante, proviamo ad aiutarci a pensare i momenti, gli attimi e le sensazioni provate in vacanza, aiuta a distogliere la pesantezza del rientro.

Ecco alcuni piccoli passaggi per aiutarci.

  • Individuare uno scorcio, un frammento, un momento trascorso che hai vissuto bene, anzi benissimo.
  • Rivedere, quindi, quel momento come fosse adesso.
  • Riascoltare poi tutto ciò che giungeva alle orecchie (i suoni e i silenzi) come si fosse di nuovo in quella situazione.
  • Infine, rivivere le sensazioni sulla propria pelle e dentro di sé, ampliandole a piacere.
  • Ha preso forma l’impressione di essere di nuovo in quel momento gradevole? Se non fosse così, ripetere alcuni di questi passi, magari dandogli più attenzione ed enfasi.

Commenti

commenti