Cinema: James Woods smette di fare l’attore e si dà al poker…e non solo.

43

Il famoso attore americano James Howard Woods, due volte candidato agli Oscar, lascia il cinema con un annuncio a sorpresa. L’attore nato 70 anni fa a Vernal, USA, ha spiazzato tutti con questa decisione perentoria e inaspettata. A dare l’annuncio del ritiro è il suo agente immobiliare che ha anche comunicato la messa in vendita della villa dell’attore sulle rive di un lago nello Stato del Rhode Island.  Woods, vanta tra i suoi successi C’era una volta in America” di Sergio Leone al fianco di Robert De Niro, è appassionato di fotografia, antiquariato e poker.

Nella decisione non ha pesato  la sua fede politica: lui noto conservatore ha avuto spesso difficoltà a lavorare a Hollywood, lui a 70 anni da poco compiuti vuole dedicarsi alle sue passioni

Woods ha ottenuto il primo successo quando ha recitato da protagonista in Videodrome di David Cronenberg (1983), un ruolo che ha permesso all’attore di affermarsi come interprete carismatico. Negli anni novanta ha partecipato a film come Casinò di Martin Scorsese e Gli intrighi del potereNixon diretto da Oliver Stone. Da ricordare l’interpretazione del padre in Il giardino delle vergini Suicide (1999) di Sofia Coppola. Woods ha spesso svolto il ruolo di doppiatore in film o serie tv.

 

Commenti

commenti