Brad Pitt: tutto quello che c’è da sapere sul monumentale attore statunitense

21

Tutti conosciamo Brad Pitt, attore monumentale che con uno straordinario talento e realismo è riuscito a farsi spazio nel mondo del cinema, allora affollato da grandi star come James Dean, Tom Cruise e Leonardo DiCaprio. In un mondo di colossi è riuscito ad entrare in diversi personaggi attraverso la sua bellezza e il suo glamour che da sempre lo ha contraddistinto dal resto dei suoi colleghi.

Per quanto riguarda la sua vita, Brad Pitt cresce a Springfield e si trasferisce dopo l’università in California, per inseguire le sue passioni più grandi: sport, musica e giornalismo. Nel 1987 ha una relazione con la sua prima vera fiamma, ovvero l’attrice McCall; sempre nello stesso anno debutta come attore in “La fine del gioco” di Peter Werner. Dopo questa prima apparizione partecipa a vari film di superficiale importanza, mentre la vera affermazione avverrà grazie al ruolo di protagonista in “Johnny Suede” (1991). Questo è per lui un vero e proprio trampolino di lancio, tant’è che molti lo definiscono il nuovo James Dean, il che basta per far capire il successo che avrà.

Pian piano iniziano ad arrivare i primi grandi successi: grazie a “L’esercito delle scimmie” e “Seven” (1995) riesce a scalare tutte le classifiche, raggiungendo la nomination ai Golden Globe. Reciterà assieme a grandi personalità, come Vittorio Gassman in “Sleepers (1996) e Claire Forlani in “Vi presento Joe Black” (1997).

La sua carriera da grande playboy termina con l’incontro di Jennifer Aniston; i due si sposano e saranno senza dubbio la coppia più invidiata del nuovo millennio. Durante questi anni Brad Pitt rifiuta “Matrix” per partecipare a “Fight Club” (1999) al fianco di Edward Norton. Dal 2000 è ormai uno degli attori più affermati del mondo del cinema, tanto che viene acclamato non solo dal pubblico, ma anche dai migliori registi che lo vogliono nei propri film a qualunque costo, motivo per il quale sarà costretto a rifiutare offerte eccezionali.

Il suo matrimonio con la Aniston avrà fine a causa dell’amore scoccato tra Brad Pitt e Angelina Jolie sul set di “Mr. e Mrs. Smith” (2005). Una volta diventato papà, l’attore stravolge le sue esigenze, andando alla ricerca di uno stile meno commerciale e più intellettuale, come “Babel” (2006). Dal 2006 ad oggi parteciperà ad importanti pellicole come protagonista indiscusso; tra le più rilevanti spiccano indubbiamente “The tree of Life” (2010) e il “Curioso caso di Benjamin Button”.

Recentemente, nel 2019, lavora nel film di successo “C’era una volta…a Hollywood” di Quentin Tarantino, grazie al quale vincerà in premio Oscar come migliore attore non protagonista. Attualmente lavora a vari progetti, come “Indiana Jones 5” e “Babylon”, in uscita nel 2022.