Un ricordo del giudice Ferdinando Imposimato

10

Il giudice Ferdinando Imposimato è stato un magistrato, politico e avvocato italiano, nonché presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione.

Si è occupato della lotta a cosa nostra, alla camorra e al terrorismo in Italia: è stato infatti giudice istruttore dei più importanti casi di terrorismo, tra cui il rapimento di Aldo Moro del 1978, l’attentato a papa Giovanni Paolo II del 1981, l’omicidio del vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura Vittorio Bachelet e dei giudici Riccardo Palma e Girolamo Tartaglione.

Una vita la sua, spesa per la legalità e la verità  per le quali si è battuto per un’Italia migliore in difesa della giustizia e dei valori costituzionali.

Il suo ultimo pensiero lo ha scritto il 25 dicembre sulla sua pagina facebook seguita da oltre 125000 persone “cari amici, il mio pensiero agli ultimi, operai, pensionati, disoccupati, insegnanti, risparmiatori, senza casa, vittime di gravi ingiustizie”.

Noi di Italy web radio vogliamo ricordarlo così.

Si è spento il 2 gennaio 2018 ma le sue idee e le sue battaglie resteranno vive per sempre nel ricordo di tutti e nelle azioni di tutti quelli che credono nella legalità.

Commenti

commenti