A ME GLI OCCHI (E LE ORECCHIE) favole e storie tra parole e immagini

4

Una produzione Teatro Villa Pamphilj, Teatro del Lido di Ostia, Teatro Tor Bella Monaca

 

Dal 19 maggio al 23 giugno, alle ore 21, un appuntamento dedicato ai più giovani. Sei splendide storie illustrate da Paolo Marabotto e Lorenzo Terranera, incorniciate all’interno di un teatrino Kamishibai e raccontate dagli attori del Teatro Villa Pamphilj, del Lido e Tor Bella Monaca.

Il Kamishibai (lett. “dramma di carta”) è un teatro d’immagini di origine giapponese. Un piccolo teatrino di legno, per raccontare magiche storie.

I racconti, firmati dai tre Teatri, con la partecipazione di Andrea Calabretta, Cristiano Petretto, Maddalena Rizzi, Paolo Marabotto, Lorenzo Terranera, Giovanni Bussi, Veronica Olmi, Valeriano Solfiti, saranno trasmessi sui canali social Facebook e Youtube. Il commento musicale è curato da Enrico Biciocchi.

 

A ME GLI OCCHI (E LE ORECCHIE) fa parte di #IncursioniArtisticheDiMutualità il programma di iniziative social dei Teatri in Comune che si inserisce nel palinsesto digitale TIC ON LINE dei Teatri in Comune – l’articolata rete di spazi per lo spettacolo parte del Sistema di Teatro Pubblico Plurale, coordinato dal Teatro di Roma e promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale

 

               

martedì 9 giugno ore 21

I CAVALIERI DELLA FAVOLA GIOCONDA

di Andrea Calabretta

illustrazioni Lorenzo Terranera

con le voci di Andrea CalabrettaMaddalena RizziCristiano Petretto, Veronica Olmi

La città di Camelot vive sotto una terribile minaccia: un Drago che nessuno ha mai visto, getta la popolazione nella paura. Toccherà ad Artù, eroe suo malgrado, affrontare e risolvere questo problema. Per amore di una Ginevra un po’ bisbetica, con l’aiuto di Mago Merlino, Artù affronta una serie di avventure e conquista i poteri leggendari dei Cavalieri della Favola Gioconda: curiosità, coraggio e tolleranza. Attraverso situazioni comiche e colpi di scena, i bambini saranno condotti verso un finale a sorpresa.