Fiera del Libro a Napoli, finalmente!

30

Nella città partenopea arriva l’importantissima manifestazione “Ricomincio dai libri”, la fiera del libro napoletana che si terrà il prossimo fine settimana, dal 29 settembre al 1° di ottobre nell’ex Ospedale della Pace, nel cuore della città a via dei Tribunali 227.

Nonostante l’impronta storico-artistica imponente che ha sempre avuto in passato ma anche al giorno d’oggi, Napoli è purtroppo sempre stata carente dal punto di vista degli eventi culturali. Ma adesso, grazie alla sinergia di tre associazioni campane ( La Bottega delle Parole, Librincircolo e Arenadiana ) e alla collaborazione di altre due nuove realtà del territorio la Coop. Soc. Sepofà e Parole Alate, proprio da Napoli partirà la diffusione e la condivisione di iniziative editoriali ed associative.

Il weekend napoletano si colorerà con le tinte della cultura tra musica, attività ludiche dedicate ai più piccoli, presentazioni di libri e laboratori artistici per ragazzi ed adulti. Infatti i ragazzi potranno giocare con il Triathlon letterario e Chi vuol essere letterario, oppure avranno la possibilità di imparare a scrivere poesie o recitare a teatro grazie ai vari laboratori a disposizione.

Per quanto riguarda l’aspetto puramente editoriale della manifestazione, c’è grande attesa per le presentazioni dei libri di due autori partenopei Massimiliano Virgilio e Maurizio De Giovanni. Il primo presenterà il suo ultimo romanzo “L’americano” edito da Rizzoli venerdì 29 settembre alle 18:30 nella Sala del Lazzaretto – Spazio De Curtis, medesimo scenario per la presentazione di “Rondini d’inverno” di De Giovanni che attenderà i suoi lettori domenica 1° ottobre alle 17:00.

Ricomincio dai Libri ha pensato davvero a tutti anche ai single…Infatti sulla terrazza Matilde Serao alle 12:00 del 1° di ottobre, l’associazione culturale Parole Alate organizzerà uno Speed Date Letterario, occasione simpatica e frizzante per conoscere nuove persone con le quali avere in comune la stessa passione per le arti, la cultura ed i libri.

Insomma i presupposti ci sono per passare un fine settimana all’insegna della cultura, i giovani partenopei hanno accolto questo evento con il consueto calore di cui sono capaci, organizzando anche un flash mob in piazza Dante, in cui hanno avuto l’occasione di scambiarsi anche dei libri.

Napoli è pronta, e voi?

 

 

 

Commenti

commenti