L’alba di un nuovo giorno

25

In un tempo in cui non ci si sente più liberi di guardare in faccia le persone, senza avere paura che un loro respiro o colpo di tosse possa portarci via la salute, in questo tempo, in questi giorni, uno sguardo o anche solo un gesto gentile diventa fondamentale per ricordare che siamo esseri umani, immensi, meravigliosi, capaci di donare con un solo sorriso tutto ciò che serve per capire, tutto ciò che serve per andare avanti con il sole dentro il cuore.

Cosa significa per me essere un’italiana in Giappone? 

Significa far tesoro di tutto ciò che sono, plasmata da una terra meravigliosa che coi suoi sapori, i suoi profumi, il suo cuore, la sua drammaticità e teatralità nel bene e nel male, una terra che è unica al mondo, prendere questo tesoro e farne la mia forza più grande in una nazione, il Giappone, che mi ha accolto, mi ha dato l’opportunità di costruire una famiglia, di avere un lavoro e una serenità di cui sono immensamente grata, ma che è ben lungi dall’essere capace di dimostrare quel calore umano di cui ora abbiamo bisogno tutti quanti, io per prima. 

Guardo l’Italia unita contro questo nemico invisibile e riconosco nella sua forza la mia forza, riconosco nella sua capacità di far fronte comune la mia innata necessità di confortare chi si sente perso, il mio disperato bisogno di sentirmi parte di questa stupenda nazione di cui sono immensamente orgogliosa. 

IO SONO ITALIANA

Aka Misato