Il Dantedì su Italy Web Radio

37

Per la prima volta, è stata istituita la data nazionale in ricordo del grande poeta e scrittore della letteratura italiana: DANTE ALIGHIERI.

Italy web radio, grazie al lavoro memorabile della responsabile culturale Tiziana la Vitola, ha immediatamente aderito all’iniziativa, e Mercoledì 25 Marzo, ha dedicato un’ intera giornata  a Dante. La giornata è iniziata la mattina con la lettura di alcuni canti e poesie della Divina Commedia da parte dei preparatissimi Alunni del liceo scientifico Leonardo Da Vinci di Sora. I ragazzi hanno proposto agli ascoltatori di Italy web radio i capolavori di Dante, dalla divina commedia, che passa attraverso l’inferno, il Purgatorio e il Paradiso. I ragazzi hanno trasmesso molte delle loro emozioni, leggendo con cura, ogni singola poesia del grande della letteratura italiana, dando loro, la tonalità giusta per rendere ancora più piacevole l’ascolto. Personalmente, mi sono state trasmesse un sacco di emozioni, sentimenti e in certi sensi anche qualche brivido, nello sentire alcune frasi, che mi hanno passato il significato dell’amore. La maratona prosegue, e nel pomeriggio, Tiziana ha dedicato uno speciale PAROLE SUL PENTAGRAMMA proprio a Dante, sono intervenuti nel programma alcuni speaker di Italy Web Radio e altri esterni, personalmente, sono intervenuto anche io e ho espresso le mie emozioni leggendo la discesa dell’Angelo nel purgatorio, una luce immensa, una grande figura avvistata da Dante, sorvolando il cielo immenso, era proprio l’Angelo. Gli altri protagonisti della puntata a loro volta hanno letto alcuni canti meravigliosi dell’opera più importante di Dante, che a loro volta mi hanno trasmesso mille emozioni, che non avevo mai vissuto prima; è stata una giornata meravigliosa, che ha trasmesso i sentimenti che ogni giorno vorrei vivere; tutto ciò grazie al lavoro di tutti i partecipanti ma in particolare di Tiziana, che si è impegnata affinchè tutta la giornata trasmetesse le emozioni giuste a tutto il mondo che ascolta la nostra web radio. Spero, che tante altre giornate come queste in futuro, siano un segno di crescita, sviluppo e istruzione, per tutti i nostri ragazzi che hanno voglia di vivere, sognare e sorprendere tutti, per tutto il loro cammino di vita.