Ghostwriter Racconto II “Admovere”

405

Lei aveva cercato a lungo tante cose.
E ora sentiva che era questo quello che non voleva più.
Non era il sesso che li univa.
Bastava semplicemente stare (a).

E dalle viscere scaturiva qualcosa;

Grazia Innocente e sangue in piena; stonato. Rumoroso d’Assoluto.

Impossibile da descrivere.
Si sentivano sazi. Come nel momento. Eterno.
Sentiva che aveva vissuto come se qualcosa le fosse mancato.

Come se Lei si “fosse mancata”.

(doveerastatatuttoquestotempo?)
Il buco nell’Anima è dove il diavolo piange chiedendosi dove sia D’Io.

E’ certa la Sua risposta; e quando lei se la scordava, non si poteva lasciare; mai più.

Finalmente!

Commenti

commenti