GhostWriter Racconto I “Equilibrium”

424

Quelli che difendono le cose fragili,
Sanno che sono le più preziose.
Alle cose fragili son state spezzate le ali.
Prima di spiccare il volo.
Io e te non saremo mai liberi di amare.
Però è bello trovarti. E tenerti la mano.
Ha un non socche….come le piume.
Come la leggerezza.
E la forza della passione che zittisce tutto.

Commenti

commenti